Fisioterapia Riabilita: il vostro benessere è la nostra missione.

Studio di Fisioterapia a pochi passi dall’Ospedale di Vittorio Veneto

Ultimi post dal Blog #FattiDiSalute
Image Alt

Fisioterapia Riabilita

  /  #FattiDiSalute   /  Infortunio sul lavoro? Danno differenziale: nessuno ne parla!

Infortunio sul lavoro? Danno differenziale: nessuno ne parla!

SEI SICURO DI ESSERE STATO RISARCITO IN MODO ADEGUATO? PUOI OTTENERE PIU’ SOLDI E/O DIRITTI.

SEI STATO RISARCITO SOLO DALL’INAIL? CONOSCI QUALCUNO CHE ABBIA SUBITO UN INFORTUNIO SUL LAVORO? PUOI OTTENERE GIUSTIZIA E SOLDI IN PIU’. Nel 2012 la Suprema Corte di Cassazione ha definitivamente chiarito il danno differenziale.

Per ottenere il risarcimento del infortunio tieni presente che l’Inail non copre tutto il danno:

  • l’INAIL non è obbligato a risarcirti il danno morale
  • le tabelle Inail del danno biologico sono più basse rispetto a quelle RC Auto.

L’art. 12 del D.lgs 23 febbraio 2000 n. 38 elenca le SITUAZIONI nelle quali si può discutere di incidenti stradali,valutandoli come infortuni su lavoro come

  • nel percorso casa-lavoro
  • dal luogo di lavoro ad un altro
  • durante il tragitto dal luogo di lavoro a quello deputato al consumo del pasto

La procedura abituale prevede che la RC Auto debba mettere da parte una somma tale da pagare all’Inail, oltre che e risarcirti le somme dovute a titolo di indennizzo.

Nel 2012 la Suprema Corte di Cassazione ha definitivamente chiarito il danno differenziale. Cioè la totale autonomia del rapporto che intercorre tra il danneggiato e l’ impresa assicuratrice rispetto alle eventuali liquidazioni di danno che siano state effettuate da quest’ultima nei confronti dell’Inail.

IN PRATICA PUOI OTTENERE UN RISARCIMENTO SIA DALL’INAIL CHE DALL’ASSICURAZIONE

La Suprema Corte di Cassazione che con la sent. n. 10035 del 2004 ha afferma che il risarcimento deve essere determinato “sottraendo dall’importo del danno complessivo quello delle prestazioni liquidate dall’Inail.

Il credito per il danno differenziale viene considerato  come un credito di valore e quindi deve essere  quantificato alla data di liquidazione e sulla somma definitiva ove andranno calcolati la rivalutazione monetaria e gli interessi da ritardo.

Consulenza infortunistica gratuita